CAMPIONATI ITALIANI UNDER 11 MASCHILE SERRAMAZZONI GIORNO 2

Buonasera a tutti,
Come anticipato ieri, oggi Filippo Sereni ha giocato il suo secondo turno, ma prima di parlare del suo match ci terrei a spendere due parole per il compagno di trasferta Davide Borzonasca.

Come già sapete ieri Davide ha perso il suo incontro disputando non una buona gara.
Con Davide ieri sera nella riunione serale avevamo concordato un po’ di compiti da svolgere questa mattina, come per esempio prenotarsi da solo un campo di allenamento e trovare qualche ragazzo con il quale svolgere un ora di allenamento autogestito mentre io seguivo il match di Filippo.
Oltre ad aver svolto egregiamente i suoi compiti in modo autonomo, Davide questa mattina presto ha svolto in maniera più che buona il riscaldamento insieme a Filippo, mostrando attenzione ad aspetti che ieri nel suo match erano stati carenti, quali consistenza e intensità nel gioco di gambe.
Inoltre prima di pranzo è stato ben disposto e molto più aperto e dialogante in un secondo confronto testa testa riguardante la prestazione di ieri, riuscendo a fare più chiarezza e riuscendo a capire meglio come poter far meglio le prossime volte.

Filippo Sereni impegnato nel primo match di giornata oggi ha affrontato la testa di serie n.6 Meccarelli Michele 3.4 ,quest’ultimo ha avuto la meglio con il punteggio di 75-60.
Filippo ha preparato il match purtroppo non con un’ottimo pre gara dovuto ad uno stato emotivo non ottimale, ciò ha avuto ripercussioni sul suo atteggiamento più lamentoso rispetto a ieri fin dall’inizio del match.
Nonostante questo è riuscito a giocare quasi tutto
il primo set alla pari contro un giocatore che sulla carta doveva avere vita più facile, provando a rispettare il più possibile gli obbiettivi tattici concordati il giorno prima e ripassati nel pre match.
Rimane molto rammarico per la mancata reazione dopo aver perso
il primo set, infatti il secondo set come racconta il punteggio è stato un salire dell’avversario contemporaneamente a una discesa costante del rendimento di Filippo, sia sul piano di gioco, ha iniziato a stare molto lontano e passivo e a commettere più errori nei primi 4 tocchi, sia sul piano dell atteggiamento, che se ha inizio partita non era del tutto ottimale, nel secondo set non lo era per niente.
Peccato Filippo, peccato per non aver continuato a rispettare i tuoi compiti, peccato perché il secondo set era tutto da giocare, ed era una buona occasione per far salire la propria autovalutazione finale del match.
Sono comunque fiducioso per il futuro, per il fatto che nel analisi post match ho trovato Filippo consapevole della situazione e che c’è molto da lavorare.

Torniamo a casa con le valigie un po’ più pesanti dell andata, o almeno è quello che mi auguro, torniamo ad allenarci con maggiori informazioni sui nostri ragazzi, maggiori stimoli per continuare a migliorare ma soprattutto con più consapevolezza da parte dei ragazzi sul loro percorso.

Un saluto a tutti
Niccolò Sanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *