RENDICONTO CROATO

image

Mi scuso per il ritardo ma il rientro è stato piuttosto concitato. Provo a tracciare un bilancio di questi 6 giorni trascorsi insieme a Luigi. Premetto che il contesto era davvero ottimale, molto molto formativo per chi si vuole affacciare in questo tipo di circuito e l’ impatto che ha avuto Luigi con l’ ambiente torneo è stato ottimo benché le circostanze non fossero per nulla accoglienti. Trascorrere tanto tempo gomito a gomito con Luigi mi ha fatto notare come dal punto di vista gestionale e della professionalità della giornata il nostro atleta ha ancora enormi margini di miglioramento, anche se riconosco con piacere che ci sono stati dei miglioramenti rispetto alle passate stagioni. Credo che un regolare ritmo sonno/veglia, un’ alimentazione consapevole e corretta ( senza estremismi), una migliore gestione degli allenamenti immediatamente pre-gara, l’ utilizzo quotidiano dello stretching ed un’ attenzione preventiva alle parti del corpo più soggette ad infortuni possano dare un ulteriore impulso ad allineare la figura  tennistica di Luigi competitiva a livelli assoluti. Certo, non basta, il lavoro tecnico,tattico, atletico continua e deve continuare. Per ciò che concerne aspetti tecnici Sorre rispetto agli avversari di questi contesti serve una percentuale molto bassa di prime palle, particolare da migliorare certamente e paga ovviamente un po’ di disabitudine a giocare certi tornei e a fronteggiare con regolarità avversari molto molto ” robusti “. Altro particolare sul quale il nostro ragazzo paga un gap e’ quello fisico, in particolare sulla mobilità e sulla capacità di esprimere buone intensità per tempi prolungati.

D’ altra parte ho trovato Luigi ( come spesso accade ) molto acuto, anche per questo contesto dal punto di vista tattico ed interpretativo, il tutto supportato da un’ ottima personalità ed una buona consapevolezza.

Nel complesso le indicazioni sono molto positive ed offrono spunti interessanti su come continuare ad orientare il lavoro stagionale.

Da damani inizieremo a dare indicazioni riguardo ai risultati del Kinder di Pietrasanta e del torneo Open della Fattoria, teneteci aggiornati, a domani

Nicolo’

P.S.

Come potete notare abbiamo vinto il primo monepremi in dollari della carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *