Abbiamo sempre pensato che i giocatori bravi si vedono quando le cose vanno male, nei momenti difficili, che è facile fare i brillanti quando va tutto bene. Come sempre cerchiamo di applicare molti dei principi che riteniamo validi in campo anche nella vita e quale momento più difficile di questo per provare ad essere bravi, a sentirsi forti, a fare tutto ciò che è fattibile data una situazione sulla quale oggettivamente non abbiamo potere.

Così in queste settimane, invece di lamentarci sul fatto che non possiamo lavorare e stare in campo, invece di polemizzare per il fatto di non avere atleti inseriti nella “lista”, abbiamo cercato di offrire il miglior servizio possibile date le circostanze, di più, abbiamo tentato di volgere a nostro favore ( sappiamo che sembra una provocazione ) questa situazione, partendo da un ragionamento molto semplice: il Covid ci ha privato di un sacco di cose, che cosa invece ci ha dato in abbondanza….tempo!!!!! E da qui siamo partiti, usiamo tutto questo tempo per svolgere al meglio quelle cose che quando la “macchina” viaggia a pieno regime non abbiamo il tempo di fare o facciamo più fatica a fare. Così ci sentiamo ancora più spesso, abbiamo coinvolto Danilo Pizzorno sempre di più, abbiamo ripreso in mano i libri sui quali ci siamo formati ed abbiamo iniziato a ripassarli, ne abbiamo iniziati di nuovi, abbiamo fatto un grande investimento sulla parte mentale e tutte le attività che avete visto prodotte in queste settimane.

Da domani, grazie all’ennesima idea di Giovanni, lanceremo una nuova iniziativa, una sorta di seduta specifica a distanza, abbiamo ordinato i video tecnici che abbiamo in archivio, li abbiamo divisi in cartelle per singolo atleta e e da domattina inviteremo i ragazzi in gruppi ristrettissimi in videochat Bianchi e Righetti, che saranno collegati insieme, faranno vedere agli atleti i video dei loro colpi andando a ribadire/rinforzare gli obbiettivi tecnici stabiliti nei mesi precedenti da Danilo Pizzorno.

Siamo sempre stati convinti ( ma parlando con il Prof. Cei lo siamo ancora di più ) che la consapevolezza dell’atleta sia alla base del suo percorso di crescita, con queste riunioni, con i loro video davanti, siamo certi che renderemo i ragazzi ancora più consci di quelli che sono i prossimi step tecnici da affrontare per continuare a progredire.

Buon lavoro ragazzi, ci vediamo su Skype!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *